Mercoledì 06 Agosto 2014 00:00
Stampa PDF
COMUNICATO STAMPA
GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014.

Ricavi a 35,2 milioni di Euro (51,9 milioni di Euro
nel 1° semestre 2013)
EBITDA a -3,5 milioni di Euro (-3,1 milioni di Euro
nel 1° semestre 2013)
EBIT a -5,3 milioni di Euro (-6,5 milioni di Euro n
el 1° semestre 2013)
Risultato netto a -8,9 milioni di Euro (-7 milioni
di Euro nel 1° semestre 2013)
Posizione finanziaria netta positiva per circa 16,4
milioni di Euro.
Nel corso del semestre
Acotel Group S.p.A.
, coerentemente con il progetto di riposizionamento
del proprio core-business nell’ambito dello svilupp
o e della commercializzazione di soluzioni per
il monitoraggio e il controllo dei consumi energeti
ci, ha portato avanti alcuni progetti strategici
di dismissione di interi segmenti di business, o pa
rti di questi, ritenuti non più strettamente
funzionali ai suoi obbiettivi di medio-lungo period
o.
In particolare, nei giorni immediatamente precedent
i la data di redazione della relazione
semestrale, approvata in data odierna dal Consiglio
di amministrazione della società, è stata
perfezionata con il gruppo canadese
Enghouse Systems
, quotato alla Borsa di Toronto, una
trattativa avente ad oggetto la cessione del 100% d
ella partecipazione detenuta nella
Jinny
Software Ltd.
Il prezzo di cessione è stato pattuito in Euro 13,2
milioni, versati dall’acquirente
contestualmente al closing, di cui Euro 1,6 milioni
trattenuti in
escrow
per 12 mesi a garanzia
degli impegni contrattualmente assunti dal venditor
e.
Le attività nette riconducibili al business
Jinny
alla data del 30 giugno 2014 sono state pertanto
riclassificate nella relazione semestrale tra le
Attività destinate alla vendita
e
tra le
Discontinued
Operation
di conto economico, conformemente alle previsioni d
ell’IFRS 5
.
E’ stata inoltre contabilizzata una perdita di 3.62
1 migliaia di euro (al netto dell’effetto fiscale d
i
7 migliaia di euro) al fine di allineare il valore
delle attività nette in dismissione al prezzo di
vendita pattuito, ridotto dei costi direttamente im
putabili alla vendita. Questa riduzione di valore
è stata rilevata nel conto economico del semestre n
ella linea “Utile (perdita) da attività
destinate alla vendita e
Discontinued Operation
”.
Per quanto attiene all’analisi della relazione fina
nziaria del semestre conclusosi il 30 giugno
2014, si nota che i ricavi generati dal Gruppo nell
a prima parte dell’esercizio in corso, al netto di
quelli classificati come
Discontinued Operation,
sono stati pari a 35,2 milioni di euro, in
diminuzione del 32% rispetto ai 51,9 milioni di Eur
o relativi al 1° semestre del 2013 a causa
principalmente della decisione assunta degli operat
ori mobili statunitensi di non veicolare più ai
propri clienti i servizi a valore aggiunto realizza
ti da terze parti e della contrazione del volume
d’affari realizzato in Italia ed in Medioriente.
La suddivisione per area di business evidenzia come
i ricavi siano stati ottenuti per l’82%
nell’area Acotel Interactive, per il 16% nell’area
Acotel TLC e per il rimanente 2% nell’area
Acotel Net.
Nell’area
Acotel Interactive
i servizi Digital Entertainment hanno generato ric
avi per circa
22,2 milioni di Euro, in diminuzione rispetto ai 35
,4 milioni del 1° semestre dell’esercizio 2013,
mentre l’attività di Mobile Services ha prodotto ri
cavi per circa 6,7 milioni di Euro, in flessione
rispetto agli 11,5 milioni nel corrispondente perio
do 2013.

I ricavi derivanti dall’area di business
Acotel TLC
sono stati pari a 5,6 milioni di Euro in crescita
del 30% rispetto ai 4,3 milioni di euro del corrisp
ondente periodo del precedente esercizio in
ragione della maggior volume d’affari generato dall
a controllata
Noverca Italia S.r.l.
, operante
nel segmento denominato Mobile Communications
,
che ha chiuso il semestre con ricavi totali
pari a circa 5,3 milioni di euro, in aumento di cir
ca il 51% rispetto ai 3,5 milioni di euro del
primo semestre 2013 (rappresentati per 2,3 milioni
di euro nella Relazione finanziaria
semestrale al 30 giugno 2013 per effetto del consol
idamento proporzionale della società fino al
20 maggio 2013).
Nel segmento Mobile Virtual Network Aggregator
della stessa area di business, il Gruppo ha
generato ricavi per 45 migliaia di euro a fronte de
lle attività concluse per abilitare
Noitel Italia
S.r.l.
ad offrire servizi in qualità di
Air Time Reseller.
Il fatturato ottenuto nell’area
Acotel Net
è stato pari a 0,6 milioni di Euro, sostanzialment
e in
linea rispetto al medesimo semestre del 2013. I ric
avi sono stati generati, per 564 migliaia di
euro, nel segmento Security systems
in Italia e, per 73 migliaia di euro, nel segmento
Energy,
in Italia ed in Brasile.
Dal punto di vista geografico, rimane elevata la di
versificazione delle fonti di reddito in quanto i
ricavi sono stati conseguiti per il 39,1% in Americ
a Latina, per il 38,1% in Italia, per il 17,6% in
Medio Oriente, per il 3,4% negli altri paesi europe
i, per il 1,2% in Nord America, per il 0,5% in
India e per il rimanente 0,1% in Africa.
L’EBITDA semestrale (circa -3,5 milioni di Euro, in
flessione rispetto ai -3,1 milioni di Euro del
corrispondente semestre del 2013), pur beneficiando
dei ritorni reddituali degli ingenti
investimenti pubblicitari sostenuti nel precedente
esercizio dall’area di business Acotel
Interactive (che ha generato un EBITDA semestrale p
ositivo per 2,3 milioni di Euro), è stato
fortemente penalizzato dai risultati operativi nega
tivi consuntivati dalla
Noverca S.r.l.
e dalla
Noverca Italia S.r.l.
nell’area di business Acotel TLC e dagli investime
nti in risorse umane e
tecnologiche sostenuti nell’area di business Acotel
Net.
Al netto degli ammortamenti (1,8 milioni di Euro),
il risultato operativo di Gruppo (EBIT) è
negativo per 5,3 milioni di Euro rispetto al risult
ato parimenti negativo per 6,5 milioni di Euro
dello stesso periodo dell’esercizio precedente.
Considerato il risultato della gestione finanziaria
(+75 mila Euro), la stima delle imposte del
periodo (-64 mila Euro), la perdita da attività des
tinate alla vendita e
Discontinued Operation
(3,6 milioni di Euro) e il risultato di pertinenza
di terzi (-29 mila Euro), il risultato consolidato
del
primo semestre 2014 è pari a -8,9 milioni di Euro (
-7 milioni di Euro nel primo semestre 2013).
La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2014, c
he ancora non beneficia degli effetti della
cessione di Jinny Software, è positiva (cassa) per
circa 16,4 milioni di Euro, in diminuzione
rispetto ai 18,2 milioni al 31 dicembre 2013.
Fatti di rilievo avvenuti nel semestre
Nell’area di business
Acotel Interactive
il Gruppo ha proseguito sia il processo di rivisit
azione
dell’offerta commerciale, con l’introduzione di nuo
vi servizi dedicati al segmento consumer
(Digital entertainment), sia l’ampliamento della pr
opria presenza geografica. Nel secondo
trimestre 2014 sono stati infatti lanciati in India
, tramite la controllata
Acotel Interactive India
Private Limited,
i servizi di ultima generazione. I ritorni in termi
ni di fatturato (0,2 milioni di
euro) generato nelle poche settimane del semestre i
n cui i servizi sono stati resi disponibili
confermano le positive aspettative sulle potenziali
tà reddituali del mercato indiano.

Nell’area di business
Acotel TLC
- segmento
Mobile Communications
-
la
Noverca Italia S.r.l.,
operatore FULL MVNO operante nel mercato italiano,
ha incrementato la propria base clienti di
oltre 110 mila unità - di cui quasi 90 mila con la
portabilità del numero da altro operatore -
grazie principalmente alle soluzioni innovative svi
luppate (
Noverca+
) ed alla strategia
commerciale del
partner program
avviata nel corso del precedente esercizio.
Nel segmento Mobile Virtual Network Aggregator (MVN
A)
della stessa area di business, la
Noverca S.r.l.
ha proseguito le attività finalizzate ad abilitare
, all’attività di operatore mobile
virtuale, i clienti con cui erano stati sottoscritt
i accordi commerciali alla fine del precedente
esercizio. Nel semestre sono state concluse buona p
arte delle attività finalizzate a permettere a
Noitel Italia S.r.l.
di operare in qualità di
Air Time Reseller
(ATR)
.
Nel corso del semestre, inoltre, è stato definito u
n nuovo accordo di MVNA con
Linkem
S.p.A.
,
società fornitrice di connettività Internet nel mer
cato italiano. In tal modo
Linkem
potrà
arricchire la propria offerta commerciale con i ser
vizi di telefonia mobile.
Infine, grazie anche all’efficacia operativa e tecn
ologica delle soluzioni sviluppate in un contesto
estremamente competitivo, alla fine del semestre il
Gruppo ha consolidato ulteriormente il
rapporto con
Telecom Italia S.p.A.
attraverso un nuovo contratto che estende di ulter
iori cinque
anni gli accordi relativi alle attività di
Mobile Virtual Network Operator
(MVNO)
e di altri tre anni
quelli relativi al
Mobile Virtual Network Aggregator.
In tal modo il Gruppo si è assicurato un orizzonte
temporale maggiore per operare in qualità di
MVNA, cioè offrendo un accesso
wholesale
ai soggetti interessati a diventare MVNO e mettend
o
a disposizione delle aziende, attraverso la propria
piattaforma di servizi completa di tutti i
moduli funzionali, una soluzione “chiavi in mano” p
er operare nel mercato degli MVNO in
maniera più agevole e veloce, con costi di investim
ento iniziale e di gestione particolarmente
competitivi.
Nel corso del semestre, nell’area di business
Acotel Net
, sono state concluse, con esito
assolutamente positivo, alcune delle sperimentazion
i avviate nell’esercizio precedente a
supporto dell’avvio della commercializzazione della
soluzione sviluppata dal Gruppo nell’ambito
del controllo dei consumi energetici, idrici e del
gas. Al riguardo si segnala che, nella seconda
parte del semestre, il Gruppo ha sottoscritto contr
atti per l’erogazione dei servizi energetici con
diverse società leader in Italia nel settore del
facility management
e con partner di prestigio
come il Coni e l’azienda vinicola Gotto d’oro.
A fronte dei contratti sottoscritti, per un totale
di oltre 4 mila
devices
, nel semestre in oggetto
ne sono stati installati circa 1.150 presso i punti
di misurazione gestiti dalle realtà clienti, con
programmi di espansione fino a oltre 8.000 unità ne
l corso della seconda parte dell'anno in
corso.
Tali apparati sono degli speciali
gateway
che concentrano le informazioni provenienti da un
certo numero di sensori che, nel caso dell’energia,
possono essere misuratori di consumi.
I
gateway
dialogano
, mediante moduli GSM dotati di SIM card M2M (
Machine to Machine
) o
attraverso connessione ADSL, con la piattaforma cen
trale Acotel Net. La piattaforma, il cui
accesso avviene mediante interfacce web, rappresent
a quindi la risorsa fondamentale che
consente ai clienti di effettuare l’analisi dei pro
pri consumi e di prendere le necessarie decisioni
per implementare azioni di risparmio energetico.
Eventi successivi alla chiusura del periodo
Oltre alla già descritta operazione inerente la ven
dita della partecipazione detenuta nella
Jinny
Software
, è opportuno segnalare come, nell’ambito dei servi
zi dedicati al monitoraggio dei
consumi energetici, siano stati conclusi ulteriori
accordi commerciali in Italia con società
operanti nel settore del
facility management
che hanno portato il numero totale dei
devices

ordinati da inizio 2014 a quasi 5 mila unità, di cu

i oltre 1.500 già installati alla data di

approvazione della presente Relazione semestrale

.

Evoluzione prevedibile della gestione

Nell’area di business Acotel Interactive è previsto

il completamento del lancio dei servizi in India

che rappresenta per il Gruppo un’area con grandi po

tenzialità reddituali. E’ prevista inoltre la

partenza delle attività commerciali in nuove aree g

eografiche, come la Romania ed il Kuwait, e

l’incremento delle attività di acquisizione clienti

in altre, come l’Italia.

Nel segmento Mobile Virtual Network Aggregator dell

’area Acotel TLC, grazie ai contratti

sottoscritti nel 2013 e nel 2014 da

Noverca Italia S.r.l.

con soggetti esterni al Gruppo interessati

a svolgere attività

di MVNO e

ATR

,

la società

Noverca S.r.l.

inizierà ad operare come MVNA in

modo da valorizzare, anche al di fuori del Gruppo,

gli investimenti infrastrutturali e di sviluppo

software intrapresi negli ultimi anni.

Per quanto riguarda l’area Acotel Net, nell’ambito

dei servizi per il monitoraggio dei consumi

elettrici, idrici e del gas, proseguiranno sia le a

ttività di supporto all’installazione da parte dei

clienti dei

devices

ordinati dai clienti sia quelle commerciali finali

zzate all’acquisizione di nuovi

clienti sia nel mercato cosiddetto

business,

sia in quello

consumer.

Il management del Gruppo

sta infatti studiando diverse soluzioni funzionali

al lancio dei servizi Energy nel mercato “del

cliente finale”.

Parallelamente, sempre nell’area Acotel Net, il Gru

ppo proseguirà gli sviluppi interni volti ad

accrescere il proprio portafoglio di prodotti e di

servizi innovativi introducendo soluzioni che

consentiranno l’accesso ad ulteriori settori quali,

ad esempio, la sicurezza e l’agricolo.

Dichiarazione del dirigente preposto

Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti

contabili societari, Dott. Luca De Rita, ai

sensi dell'articolo 154-bis, 2° comma, del D.lgs. 5

8/1998 (Testo Unico della Finanza), dichiara

che l'informativa contabile contenuta nel presente

comunicato stampa corrisponde alle

risultanze documentali, ai libri e alle scritture c

ontabili.

Reperibilità dei documenti societari

Il resoconto intermedio di gestione del semestre da

l 1° gennaio al 30 giugno 2014 viene

depositato, entro i termini indicati dall’art. 154-

ter del D.lgs. n. 158/1998 TUF, presso la sede

sociale ed è inoltre possibile la consultazione sul

sito www.acotel.com.

Roma, 7 agosto 2014

Filo diretto

Leggi tutti i Comunicati societari

Newsletter

Resta in contatto con Spaitalia.it, iscriviti alla newsletter!


Scripofilia

Le prossime assemblee

No current events.

Iscriviti al gruppo Facebook!

Notizie in diretta