Giovedì 22 Maggio 2014 19:06
Stampa PDF

CREDITO BERGAMASCO: avviso agli azionisti.

 

Esito dell’esercizio del diritto di recesso

Avviso pubblicato ai sensi dell’art. 84 del Regolamento Consob n. 11971/1999, come successivamente modificato ed integrato.

 

In relazione alla fusione per incorporazione del Credito Bergamasco S.p.A. (“Creberg” o “Società”) nel Banco Popolare Società Cooperativa (“Banco Popolare”), operazione approvata dall’Assemblea straordinaria degli azionisti in data 25 aprile 2014 (la “Fusione”), si comunica che alla scadenza del termine previsto ai sensi dell’art. 2437-bis c.c. (14 maggio 2014) nessuno degli azionisti del Creberg che non hanno concorso all’approvazione della delibera della relativa Assemblea straordinaria ha esercitato il diritto di recesso spettante ai sensi dell’art. 2437, comma 1, lett. (b) e (g), c.c. La data di efficacia della Fusione sarà resa nota mediante avviso pubblicato sul sito internet della Società (www.creberg.it) e del Banco Popolare (www.bancopopolare.it) e su un quotidiano a diffusione nazionale.

 

 

 

Le azioni ordinarie Banco Popolare di nuova emissione a servizio del concambio

 

della fusione, nel rapporto di n. 1,412 azioni ordinarie Banco Popolare di nuova

 

emissione ogni n. 1 azione ordinaria Creberg, saranno messe a disposizione degli

 

azionisti della Società, in regime di dematerializzazione in gestione accentrata

 

presso Monte Titoli S.p.A., a partire dalla data di efficacia della fusione, ove si

 

tratti di giorno di Borsa aperta, o dal primo giorno di Borsa aperta successivo. Le

 

azioni ordinarie Creberg saranno revocate dalla quotazione sul Mercato Telematico

 

Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

CREDITO BERGAMASCO: avviso agli azionisti.

 

Esito dell’esercizio del diritto di recesso

 

Avviso pubblicato ai sensi dell’art. 84 del Regolamento Consob n. 11971/1999, come

 

successivamente modificato ed integrato.

 

 

 

 

 

 

 

In relazione alla fusione per incorporazione del Credito Bergamasco S.p.A.

 

(“Creberg” o “Società”) nel Banco Popolare Società Cooperativa (“Banco

 

Popolare”), operazione approvata dall’Assemblea straordinaria degli azionisti in

 

data 25 aprile 2014 (la “Fusione”), si comunica che alla scadenza del termine

 

previsto ai sensi dell’art. 2437-bis c.c. (14 maggio 2014) nessuno degli azionisti

 

del Creberg che non hanno concorso all’approvazione della delibera della relativa

 

Assemblea straordinaria ha esercitato il diritto di recesso spettante ai sensi dell’art.

 

2437, comma 1, lett. (b) e (g), c.c.

 

 

 

La data di efficacia della Fusione sarà resa nota mediante avviso pubblicato sul sito

 

internet della Società (www.creberg.it) e del Banco Popolare

 

(www.bancopopolare.it) e su un quotidiano a diffusione nazionale.

 

 

 

Le azioni ordinarie Banco Popolare di nuova emissione a servizio del concambio

 

della fusione, nel rapporto di n. 1,412 azioni ordinarie Banco Popolare di nuova

 

emissione ogni n. 1 azione ordinaria Creberg, saranno messe a disposizione degli

 

azionisti della Società, in regime di dematerializzazione in gestione accentrata

 

presso Monte Titoli S.p.A., a partire dalla data di efficacia della fusione, ove si

 

tratti di giorno di Borsa aperta, o dal primo giorno di Borsa aperta successivo. Le

 

azioni ordinarie Creberg saranno revocate dalla quotazione sul Mercato Telematico

 

Azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.

 

Filo diretto

Leggi tutti i Comunicati societari

Newsletter

Resta in contatto con Spaitalia.it, iscriviti alla newsletter!


Scripofilia

Le prossime assemblee

No current events.

Iscriviti al gruppo Facebook!

Notizie in diretta